Cressi – Reaction Pro – pinna

Realizzata con l’esclusivo sistema ad iniezione di 3 materiali brevetto di Cressi.

Una maschera che risponde pienamente alle tendenze dell’immersione moderna con alcune dimensioni e peso moderati ed un’eccellente combinazione di resistenza, potenza, comodità ed estetica. La base principale della struttura è l’utilizzo del polipropilene come materiale di eccellente rendimento meccanico.

  • Materiali:
    La combinazione di 3 materiali differenti garantisce l’ottimizzazione delle ingiunzioni di ogni zona della pinna:
    Corpo principale di polipropilene: materiale in uso già per le pinne da apnea che ha come principale caratteristica la rapida trasmissione dell’energia applicata. Usato per la pala e nella  zona interna del sandwich della suola. Ha molto nervo e reattività e facilita la pinneggiata, molto più agile e efficace. Ha un rapporto sforzo-prestazioni molto più elevato rispetto ai materiali tradizionali (gomma naturale o termoplastica, poliuretano, EVA). Ha anche una grande resistenza alla rottura al punto che Cressi lo garantisce a vita per uso sportivo.
    Elastomero flessibile: usato per la scarpetta e per le zone che richiedono flessibilità ed elasticità, in quanto influenzano il comfort del subacqueo: punta della scarpetta, interno della suola e zona del collo del piede a contatto con la caviglia. Viene inoltre usato per le aree che richiedono capacità antiscivolo: inserti nella suola (area di contatto con il pavimento) e anti-shock, come i longheroni della pala. La fusione di entrambi i materiali avviene a livello molecolare e la loro solidità è garantita a vita per uso sportivo.
    Elastomero compatto: Flessibile ma non elastico. Si usa nelle zone che richiedono una composizione gommosa, antiscivolo ma solida e altamente resistente: nervature longitudinali, suola della scarpetta e fascia di sostegno del piede (situata al centro del collo del piede). Questo materiale collega il punto critico di trasmissione dell’energia (il collo del piede) con i longheroni in ​​un unico pezzo, evitando la solita perdita di energia attraverso componenti eccessivamente flessibili della scarpetta che producono una una lenta e pesante pinneggiata con affaticamento del collo del piede.

Caratteristiche tecniche:
La struttura, studiata per questa nuova variante del materiale di base della pala, mira a coniugare una grande resistenza con una buona canalizzazione dell’acqua, la protezione dei longheroni laterali e una punta morbida per una comoda pineggiata e una minore azione erosiva dovuta al contatto accidentale con il fondo. Utilizza anche diverse tecnologie comuni al resto dei modelli Cressi:

  • Scarpetta sottomessa alla pala:  la pala nasce direttamente dalla parte superiore della scarpetta, unendo solidamente l’estremità al piede e trasmettendo tutto lo sforzo generato dalla pinneggiata senza la perdita di energia attraverso aree morbide. Questo sistema consente all’acqua di essere incanalata dalla stessa caviglia al bordo finale della pala, a differenza dei modelli tradizionali, in cui la scarpetta non ha alcun contributo all’avanzamento. Migliorarando la direzionalità della pinneggiata.
    Longheroni laterali doppi, alternati per ottenere pienamente una struttura e flessione controllate.
    Spessore della pala di profilo decrescente “spina di pesce” per migliorare la direzionalità della pinneggiata ed ottenere una maggiore inerzia della parte finale della pinna.
    Scarpetta  rinforzata nella zona superiore mediante un spessore supplementare e lateralmente da due prolungamenti di polipropilene dalla pala per evitare la dispersione di energia nel processo di trasmissione del piede alla pala.
    La scarpetta ha tre volumi differenti, con una zona centrale stretta affinché il piede si mantenga fermamente posizionato nel suo interno e la trasmissione dello sforzo piede/scarpetta sia diretta e precisa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cressi – Reaction Pro – pinna”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.